GIANNINI leader nella progettazione e produzione di articoli per la casa, storico produttore della caffettiera Giannina, entra a far parte del Gruppo Illa, leader nella produzione di padelle e pentole in alluminio antiaderente. L’azienda di Cellatica continuerà ad avere la propria sede produttiva nel bresciano, dove rimarranno anche magazzini, uffici commerciali e amministrativi, mentre la sede legale dell’azienda sarà a Noceto

A usufruire di questa fusione di expertise saranno in primis gli uffici marketing e R&D delle due 

aziende. Illa svilupperà inoltre per Giannini alcune linee di strumenti per cottura altamente 

performanti, mettendo a disposizione della nuova acquisita il proprio riconosciuto know how in 

termini di progettazione e produzione

L’integrazione del marchio Giannini permetterà ad Illa di entrare con i propri prodotti di design in 

un nuovo canale: il dettaglio qualificato in cui il marchio Giannini è particolarmente apprezzato. 

Come evidenziato dalla famiglia Giannini In questi anni di grandi trasformazioni, le concentrazioni 

industriali sono divenute essenziali, solo così possiamo contrastare i grandi gruppi industriali francesi e tedeschi che stanno facendo “man bassa” di produzioni e marchi italiani. Quest’accordo rafforza il MADE IN ITALY e proietta il marchio GIANNINI sui mercati internazionali molto esigenti, attenti al design, alla qualità e alla funzione”. “Questa operazione costituisce il passo fondamentale per il rilancio dell’Azienda e del Marchio Giannini, che all’interno del gruppo ILLA rappresenterà il centro di eccellenza per lo sviluppo 

dei prodotti per la cucina, la cottura e la tavola, facendo leva sulla sua storica e dimostrata capacità di design e innovazione, focalizzandosi nel canale del dettaglio specializzato.”

“L’integrazione in Illa – precisano fonti interne - fornirà inoltre le risorse finanziarie per implementare un’aggressiva strategia di rilancio della Giannini, permettendo di tenere viva e vincente un’azienda che 

nei suoi 70 anni di storia e di attività è diventata un punto di riferimento amato e riconosciuto nel settore.”

Con l’integrazione di Giannini, il Gruppo Illa ha superato la soglia dei 100 dipendenti - ha spiegato l’AD di Illa, Ing. Vincenzo Orlando Ancor più che gli investimenti produttivi, sono queste risorse umane che consentono alla nostra azienda di guardare con serenità e fiducia al futuro.”